dove-siamo

Un luogo da visitare e gustare

San Marco dei Cavoti, il paese del torrone, sorge in una fortunata posizione geografica, da cui domina l’intera vallata del fiume Tammaro. Gode di splendidi belvedere, dai quali lo sguardo si spinge fino ai monti del Partenio e al Matese.

Questo piccolo centro, immerso nel verde e nella tranquillità delle montagne, ha una storia del tutto particolare. I suoi abitanti sono, infatti, discendenti di immigrati provenzali che fra il 1353 e il 1355 si stabilirono sul territorio rispondendo all’invito di Luigi di Shabran, il quale intendeva così ripopolare il paese reso disabitato dalla peste del 1348 e dal terremoto del 1349. I provenzali chiamarono il paese San Marco in onore del loro santo protettore, mentre la denominazione dei Cavoti deriva da Gavots, che indicava la provenienza dei coloni dalla cittadina di Gap.

San Marco dei Cavoti conserva testimonianze storiche, artistiche e culturali di grande importanza, come la Torre dei Provenzali, risalente al XV secolo, edificio principale dell’antico sistema difensivo murario, e il Palazzo Marchesale, che ingloba Porta Palazzo, fuori della quale si trova La Torretta dove la leggenda vuole che riposino le anime delle donne che osarono ribellarsi allo ius primae noctis. Il centro ospita affascinanti esempi di architettura urbana ottocentesca e l’interessante Museo degli Orologi, custode di una collezione unica nel suo genere.

Natura, arte e gusto: San Marco possiede tutti gli ingredienti per chi è alla ricerca di una vacanza tranquilla e rilassante.

COPYRIGHT 2015. DOLCIARIAPALUMBO.EU - P.IVA 00834730624 - credits: foto la lumiere | www.lalumiere.biz